Bianca Degnovivo- Poesie dialettali di Ugo D’ugo “ U Lucignëlë – Il Canto della ciavola.

Categoria: Hanno scritto Pubblicato: Sabato, 28 Giugno 2014

Poesie dialettali di Ugo D’ugo “ U Lucignëlë – Il Canto della ciavola

Introduzione

Leggendo le poesie dialettali sopra citate,a mio avviso un capolavoro di ”sapori antichi “ del Molise, si prova veramente la “dolce malinconia” di ricordare il passato, le tradizioni, il gusto per le cose semplici o meglio il sapore di cose vissute in un mondo che forse non ritorna più ma che può essere rievocato attraverso la lingua dialettale campobassana a cui ricorre Ugo, dopo un lungo studio e una ricerca culturale in merito, le varie esperienze acquisite e gli insegnamenti ricevuti da maestri noti per la valorizzazione di tale lingua. Scorrendo la lettura delle sue poesie, ho l’impressione che lui trovasse congeniale e quanto più naturale esprimere i suoi sentimenti proprio nel dialetto molisano perché meglio si accosta alla realtà quotidiana ed è capace di far leva sui sentimenti umani. E ci riesce benissimo regalandoci un “affresco” di colori, ambienti e personaggi tipici della vita paesana: fanciulle, giovani, amici ,anziani, parenti, la propria amata, i genitori ”provati” per le fatiche, i sacrifici e le lotte per vivere. E’ come trovarsi davanti ad una tavolozza di colori e di sfumature varie, simile a quella rappresentata da un pittore che ha utilizzato la tecnica migliore per rappresentare al meglio le caratteristiche del paesaggio preso in esame, in questo caso, quello molisano che appare di una bellezza selvaggia, forte, primitiva, rurale in cui si rispecchiano i sentimenti forti degli abitanti stessi. Appaiono incisive le descrizioni della campagna rallegrata da molteplici voci della natura: i gorgoglii dei ruscelli dall’acqua chiara e fresca ”Funtanella de la fota, tu che miesce/ l’acqua bella”…l’incanto dell’alba, il soffio del vento che culla le prime foglie, i colori della terra molisana”terra d’amore”, “terra di pittori”, le case del borgo depositarie di antichi oggetti buttati ”sott’a’ssa scurdija: (verzella, spara, quartare, vucale…”località rurali, (Murtarielle) tradizioni molisane, (la festa d’u puorche) paesini ridenti sulle montagne,…..e così si potrebbe andare oltre, tanto è vasto il mondo paesaggistico e umano che il poeta Ugo ha saputo descrivere. Un paesaggio fortemente espressivo che coinvolge lo stesso ”paesano” orientandone i sentimenti, le speranze e i propositi per la vita futura. Costui ama quel mondo così com’è, anche se non lo appaga del tutto e lo sottopone a una vita sacrificata o non gli offre prospettive adeguate per il futuro dei suoi figli. E, quando ritorna nei suoi luoghi natii lasciati per cercare soluzioni migliori di vita in terre straniere, preferisce ricordarli come li ha lasciati, sebbene questi ora siano mutati. “…Luntane tu staië / pë’ t’abbuscà u panë”.(Mulisanë p’u munnë)- “Ma la puurtà e la caraštija,/ la famë e la ngurdenija d’u rënarë,/mannënë ’šta bona gènta/assai luntanë….( Terra mulesana). Con commozione si leggono questi versi che rimandano l’immagine dei nostri nonni o parenti che sono partiti per paesi lontani, soli e disperati con l’amarezza nel cuore e il paese negli occhi. Anche il poeta Ugo ama ricordare i luoghi molisani, le feste paesane, i fatti accaduti, le persone care ormai scomparse “Spezzoni di memorie”, i ragazzi malnutriti che per fame andavano a spigolare tra le stoppie …., (Fanciulli a spigolare) gli amici, gli stati d’animo, le situazioni, ora con tono accorato, ora con tono critico, ora con “dolce sapore antico”, attingendo proprio dalla lingua parlata locale o meglio dal dialetto campobassano perché più vicino al nostro immediato sentire. Un dialetto, dunque, vivo, colorito, accurato e ricco di scelte lessicali, di simboli e di musicalità ma nel contempo dotato di profondi contenuti che ci commuovono ed appagano la nostra sfera sentimentale. A dire il vero, anch’io, leggendo le poesie di Ugo, sono stata coinvolta nel processo nostalgico: i dolci ricordi giovanili, gli studi compiuti, gli amici, la terra molisana, un tempo, ancora più primitiva, l’attaccamento tenace ad essa per il nostro modo di vivere fatto di semplici cose, di speranze, di sogni, di affetti appaganti solo per il fatto che eravamo ottimisti e speravamo in un migliore futuro. Infine, il ridestarsi dell’amore per le origini molisane forse un po’ sopito dalla vita caotica e moderna della città ma sempre radicato nel mio animo e prontamente riaffiorato dalla lettura di un termine dialettale o dalla visione di un oggetto antico o dai ricordi paesani. Comunque al di là del mio coinvolgimento nel tema della “rimembranza”, desidero sottolineare che l’esperienza poetica di Ugo è notevole per il fatto che ha amalgamato con sapiente maestria i temi più disparati dal sociale e culturale ,come la povertà, la miseria della terra del Molise, l’emigrazione, la guerra, la droga, la corruzione, gli inganni, la voglia di apparire, al religioso dove sono evidenziati l’assenza dei sentimenti di fede e di religione, la droga, la solitudine che incupisce la vita dell’uomo; non solo, ma anche quella degli animali, espressioni di fede e di religiosità quando si appella a Dio e lo ringrazia per il Suo amore verso l’umanità, per la somma bontà e il messaggio di pace e di speranza che infonde fra gli uomini, ”Solo vo per la via/verso la luce amica/che si chiama Dio. (Solo); “Ma la vita è / una manciata di minuti / dispersi dal soffio /dell’Eterno (La vita è un soffio), “Solo con la serenità / degli umili / troverai la strada / che va diritta al Vero” (Assorto l’uomo). Inoltre nel suo mondo poetico non mancano riferimenti critici verso la vita odierna chiamata ”l’era del dire e non fare”, basata sul consumismo, sulla voglia di apparire, sulla corruzione, sugli inganni e sull’assenza dei valori umani . Altro tema caro all’autore è l’amore che è cantato in tutte le sue manifestazioni, a cominciare dall’amore per il paesaggio, per la natura che ci circonda e quello per la bellezza femminile che è trattato con accenti lirici dolci e profondi da coinvolgere la nostra sfera spirituale: “I miei occhi nei tuoi / e vedo il sole” (Risveglio), ”Il tuo sorriso / fresco di rugiada / l’ho raccolto / come il tuo bacio/…(Il tuo sorriso), “Un raggio di luna /riflesso /nei tuoi occhi,/…(Serenata a noi due), “Lë figliolë ghianchë e roscë/…..profumatë cummé rose /so’ bëllézzë dë paišë”) (U Mulisë è ‘na gulija). Singolari questi ultimi versi che introducono uno scenario naturale di straordinaria bellezza: tutto intorno è un sorriso, la campagna del Molise è un’armonia di suoni e di profumi di fiori che mette nell’anima una liberazione di sensi… Potrei citare altre poesie, sono tutte belle e di temi differenti che stimolano profonde riflessioni e appagano l’anima, ma mi soffermerò su una, particolarmente toccante per la struggente malinconia e per i contenuti sociali,“ Terra mulesana” in cui si ravvisano forti sentimenti, come la nostalgia della propria terra e delle cose care, il problema dell’emigrazione causato dalla povertà e dalla mancanza di lavoro, il desiderio di far fortuna. M’intenerisce la descrizione del paesaggio molisano in una delle sue giornate invernali con le montagne imbiancate di neve: dalle case si vede il lupo scendere lentamente verso il paese con le fauci aperte per la fame e la gente, forse più disperata dell’animale, è costretta a lasciare la propria terra cui ha rivolto sudore, fatica e affetti, per partire verso paesi lontani in cerca di fortuna e denaro. “La terra mulësana”, decantata da Ugo nel suo dialetto verace e toccante, appare bella e nessuna altra terra regge al suo confronto. “….la tèrra noštra è povëra/ma bèlla cummë a éssa/ ’ntèrra nën cë në šta.”

Ho ricevuto da Ugo, come dono, i testi sopramenzionati e, per ringraziarlo, ho sentito il desiderio di commentarli. Mi piacerebbe divulgarne i contenuti anche nella mia regione di adozione, il Veneto, per trasmettere la bellezza e la musicalità del dialetto molisano quale viva testimonianza di costume , di tradizioni e di storie di vita.                                                                                

Degnovivo Bianca

Visite: 1895

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito http://www.ugodugo.it (“Sito”) gestito e operato dal signor Ugo D'Ugo, Via Capriglione n. - 86100 Campobasso

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Ugo D'Ugo
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Ugo D'Ugo.